Come fare il sapone “fai da te”

Il detersivo per bucato convenzionale è caricato con prodotti chimici come solfati, profumi, fenoli e altro. Molte marche contengono cose come i distillati di petrolio, che sono collegati al cancro e alle malattie polmonari. Le fragranze contenute in questi detergenti sono costituite da un mix di sostanze chimiche dannose.

Quando si tratta di sapone, questa è probabilmente la ricetta più semplice che tu possa mai fare. E se sei disposto a infrangere qualche regola, può essere anche una delle più versatili. Ecco cosa intendo:

Tradizionalmente, i saponi sono fatti da 5-7 oli miscelati per equilibrare le proprietà detergenti / idratanti / antischiuma. Una delle “regole” più conosciute è che un sapone dovrebbe essere fatto con oltre il 30% di olio di cocco perché è così efficace nel disgregare olio / grasso che può essere essiccato.

Fortunatamente, c’è un modo per semplificare le cose senza lesinare sul prodotto finale – si chiama “superfatting”. Fondamentalmente, si aggiunge l’equivalente di “un quarto di crema idratante” come fanno i grandi marchi, solo si lascia fuori il gran numero di sostanze chimiche . Aggiungendo il 20% in più di olio di cocco rispetto alla liscivia può convertirsi in sapone, si finisce con una lussuosa barra del corpo. Naturalmente, questo non funziona con la maggior parte degli olii vegetali che si rancidi facilmente – l’alta stabilità del ripiano dell’olio di cocco è ciò che lo rende una buona scelta qui.

Fare il sapone a casa è semplice, frugale, creativo e appagante. C’è qualcosa di soddisfacente nel prendere un bar del sapone fatto in casa nella vasca da bagno o nella doccia con te. Se stai cercando un’alternativa più naturale al sapone commerciale o sei solo un furbo alla ricerca di una nuova avventura creativa, fare il sapone è divertente e non troppo complicato.

Esistono diversi metodi per creare il tuo sapone. Una volta comprese le basi su come creare il sapone, puoi iniziare subito. Se non hai mai provato una barra di sapone naturale fatto a mano, sei pronto per una sorpresa. Se ne hai provato uno e sai quanto è bello, rimarrai sorpreso dal fatto che preparare il tuo sapone non sia così difficile come pensi. Il sapone è il risultato di una reazione chimica di base tra grassi o oli e liscivia. Questo è tutto. Scegliendo accuratamente una combinazione di olii di qualità, aggiungendo la tua fragranza preferita o oli essenziali e agitando un vivace colorante, il tuo sapone assume improvvisamente quel personaggio affascinante che il sapone prodotto commercialmente non può nemmeno iniziare a competere.

Fare il sapone con una fusione e versare la base è un po ‘come fare una torta con un mix di torte. Quello che perdi nel controllo dei tuoi ingredienti e la personalizzazione della tua ricetta, ti compensi in sicurezza, agio e convenienza. Con la fusione e la produzione di sapone, acquistate blocchi prefabbricati di “base” di sapone non profumato e non profumato da un negozio di artigianato o da un fornitore di sapone. Sciogli la base di sapone nel microonde o nella doppia caldaia. Quando il sapone è completamente sciolto, aggiungi profumi, colori e / o additivi. Mettilo in uno stampo e voilà, hai finito. Il sapone è pronto all’uso non appena si indurisce.

Per iniziare con la fusione e la produzione di sapone, è necessario: Un piano di lavoro o altro spazio di lavoro pulito con un forno a microonde o doppia caldaia, una ciotola resistente al calore per microonde, un paio di cucchiai o fruste, una serie di misurini, profumo colore o additivi e qualcosa per modellare il sapone.

Se fare la fusione e versare il sapone è come usare un impasto per dolci, il processo a freddo rende la torta da zero. Tu controlli tutto ciò che entra nel piatto e puoi renderlo naturale come vuoi. La tua configurazione è un po ‘più complicata e dovrai prima imparare alcune tecniche del mestiere.

Per fare il sapone per il processo a freddo, riscaldi gli oli nella tua vaschetta di sapone fino a quando sono circa 100 gradi. Aggiunga lentamente la miscela della lisciva e mescoli il sapone fino a che non si addensi per tracciare. Dopo che la miscela raggiunge la traccia, aggiungi la tua fragranza, il colore e gli additivi e versalo nello stampo. Il sapone grezzo impiegherà circa 24 ore per indurirsi e circa quattro settimane per essere curato prima che sia pronto per l’uso.

Per iniziare a preparare il sapone per il processo a freddo, avrai bisogno di: uno spazio di lavoro piatto e ordinato con una fonte di calore e accesso all’acqua, grassi animali o oli vegetali, una brocca di liscivia, una pentola di sapone e altri strumenti e attrezzature facilmente reperibili, fragranza o olio essenziale, colorante naturale, uno stampo per versare il sapone crudo e un luogo fresco e asciutto per la cura del sapone.

Qualunque sia il metodo che scegli, puoi fare un ottimo sapone. Lavora pazientemente e segui attentamente le istruzioni per iniziare. Una volta acquisita familiarità con i passaggi di base, sarai in grado di far fluire le tue ispirazioni creative e realizzare ogni sorta di meravigliose creazioni di sapone.

L’ingrediente chiave nella fabbricazione del sapone è la liscivia, che è l’idrossido di sodio (un sale). Nessun sapone commerciale o fatto in casa può essere fatto senza di esso. Mentre è caustico per la pelle e l’abbigliamento, non allarmarti per la sua inclusione, è necessario per qualsiasi sapone, e il sapone è essenzialmente una reazione chimica tra la liscivia e gli oli usati. Quando combinati, la reazione è chiamata “saponificazione”. Una volta che il sapone è stato fatto e curato, non rimane alcuna liscivia nella barra finita, ma solo gli ingredienti naturali che hai usato per preparare il sapone.