stile e moda

Come trovare il tuo stile personale

Quando non hai ancora capito come trovare il tuo stile personale , tutto può sembrare di provare molte sfumature diverse di te. Sei diventato tutte le diverse ragazze che hai visto – e ammirato – lungo la strada. Provi la tuta perché quella ragazza alla moda le ha sfilate così bene con un top corto e scarpe da ginnastica. Dai un look tutto nero perché l’hai visto una volta su Instagram. E non farmi iniziare sulla gonna midi con fiocco abbinato che hai provato a dilettarti qualche settimana fa.

Non è che tu non stia bene negli stili, perché fidati di me quando dico che lo fai sicuramente. Non è che non puoi tirarli fuori; puoi far funzionare qualsiasi stile con il tuo armadio se ne hai la mente. È solo che … beh, potrebbero non sentirsi sempre come te. Sono variazioni di una donna che stai cercando di essere, e non hai ancora trovato quella con il tuo nome. Quindi come lo trovi? Non è un processo così disordinato come si potrebbe pensare. Di seguito sono riportati cinque suggerimenti per aiutarti a trovare il tuo stile personale e non solo copiare ciò che è dentro.

1.Crea la tua base
Prima di iniziare qualsiasi cosa, crea prima la tua fondazione. Non importa ancora cosa ti piace e non ti piace in modo specifico, poiché gli articoli essenziali del guardaroba possono essere accessoriati per adattarsi a qualsiasi stile. Se sei colorato e rumoroso o sottile e pulito, tutto ciò sarà inutile se non hai solide basi di basi su cui costruire. Quali sono le tue basi? Secondo Kristen Tice Studeman , scrittrice di moda per Elle , un buon inizio è inchiodare le graffette: una maglietta a righe, un cardigan, un maglione lavorato a maglia, un blazer su misura, jeans, pantaloni eleganti, camicia con colletto bianco, una giacca di jeans, un abitino nero, una gonna dai toni neutri in qualsiasi forma, un cappotto freddo, un paio di stivaletti, ballerine e sandali in pelle.

Prima di tutto, concentrati sul spuntare tutti questi elementi dalla tua lista in modo da avere un sacco di opzioni per mescolare e abbinare i tuoi pezzi più eleganti e alla moda. Senza questi avrai solo un sacco di lanugine e nessuna sostanza. Cioè, puoi avere tutte le cime incredibili con tutta la personalità, ma sarà discutibile se non hai i pantaloni con cui indossarle.

2. Non pensare che trovare il tuo stile sia al primo sguardo.
Innanzitutto, chiariamo alcune idee sbagliate. Di solito quando pensi di trovare il tuo stile, pensi di scegliere una determinata personalità e correre con quella estetica. Mentre restringe le cose se cadi in un certo tipo di look, ciò non significa che non ti possano piacere cose al di fuori di quello stile. Il trucco è notare cosa ti piace in particolare di quello stile. Ti piacciono i pezzi bohémien per le loro qualità sciolte e terrose? Ma ti piacciono anche gli sguardi chiari e lineari degli sguardi minimalisti? Ciò significa che dovresti cercare abiti che si adattino a quelle forme e tonalità, piuttosto che a quelle categorie. Puoi amare altrettanto i culottes a gamba larga e i maxi abiti a manica lunga.

Ad esempio, adoro il vintage. Come l’ amore , ama il vintage. Ma non ne ho mai abbastanza della tranquilla eleganza del minimalismo. Quindi come faccio a scegliere? Facile: cerco un vintage sobrio e dalle linee pulite, e cerco pezzi minimalisti con qualche stranezza, un sapore di metà secolo. Il motivo è che ciò che mi piace davvero sono le forme e le linee delle sagome, non tanto le etichette che le ospitano.

3. Nota quali sono i tuoi pezzi preferiti nel tuo armadio
A questo punto stai iniziando a capire quale tipo di vibrazione ti piace di più. Ti piacciono i sentimenti rilassati e indifferenti che provi dai pezzi larghi boho e dai pezzi minimalisti foderati semplici? O ti piace la creatività che serve per mescolare modelli colorati e scontrare stampe preppy insieme? Mentre tieni a mente questi sentimenti, studia quali pezzi ti piacciono di più nel tuo armadio e chiediti perché potrebbe essere. Ti piace la silhouette che crea? Ti piace il modo in cui il colore si mescola con altre tonalità o come il motivo si contrappone in modo divertente rispetto ad altri pezzi? Una volta individuati i tuoi Mi piace, prova a trovare altri pezzi del guardaroba che rientrano in quelle categorie.

Ad esempio, ho scoperto che ciò che mi è piaciuto di più nello styling sono le stampe perché ho continuato a cercare lo stesso maglione a strisce tre volte su cinque. Non era così tanto che ero particolarmente nautico o preppy; Mi è davvero piaciuto il modo in cui si è scontrato contro le mie gonne floreali o mescolato con le mie cinture leopardate. Quindi la prossima volta che sono andato a fare shopping, ho tenuto d’occhio i pezzi con stampe rumorose ma remixabili e ho iniziato a costruire il mio armadio in quel modo.

4. Studia cosa non funziona
Quali pezzi nel tuo armadio non hanno mai funzionato? Che hanno ancora i tag o sono stati indossati un paio di volte, solo per essere gettati nella parte posteriore? Questi sono altrettanto importanti da considerare come i tuoi pezzi preferiti perché ti dicono cosa non ti piace. Ad esempio, una volta ho comprato l’abito da bendaggio rosa bubblegum che mi ha fatto sentire l’essere umano più hot … di sempre. Ci sono stati molti movimenti dell’anca e dei capelli nello specchio dello spogliatoio e non sono imbarazzato ad ammetterlo. Ma quando si è trattato di usurarlo, non è mai successo

Quindi guarda i tuoi valori anomali nell’armadio e chiediti: perché non hanno funzionato? Si sentivano troppo impegnati, non ti piaceva la vestibilità? Eri a disagio con la lunghezza, o forse lo schema sembrava sbagliato? Scopri perché non ha funzionato e quindi elenca alcuni aggettivi che descrivono esattamente ciò che non ha funzionato. Tenendo a mente questi segnali, cerca di evitarli quando fai acquisti per non commettere lo stesso errore ed essere in sintonia con ciò che non è il tuo stile.

5.Cerca ispirazione quando si tratta di mettere insieme abiti
Ora che hai un’idea di ciò che ti piace, di ciò che non ti piace e dei dettagli che costituiscono entrambi, sei pronto per iniziare a combinare i tuoi pezzi in abiti. Che è quando potresti pensare “Ehm, come esattamente?” Lo shopping è molto diverso dallo stile, non è vero? Per iniziare, cerca l’ispirazione fuori di te.

Ad esempio, trova alcuni blogger che catturano all’istante la tua estetica; vai su Instagram e segui una manciata di donne con look molto definiti simili al tuo stile; impiega qualche giorno a scorrere su Pinterest, a raccogliere abiti che hai già i pezzi da ricreare. Uso Pinterest per trovare interessanti idee di stratificazione per abiti futuri. E lo dico quando dico “solo” – la mia tavola di stile non ha un singolo colpo di streetstyle che non ruota attorno a una mossa a strati o ad un’altra. La ragione di ciò? È il mio libro di testo. Se mi sento senza ispirazione con il mio armadio, scorro le immagini e leggo le mie note e ottengo immediatamente il prurito per copiare una delle idee. Prova a cercare #ootd o #fblogger su Instagram per un buon inizio nella ricerca di informazioni.

Quindi vai a caccia di sguardi, esamina il tuo armadio e i tuoi gusti e tuffati nella moda con uno scopo. Sarai stilista in pochissimo tempo.